05 nov 2015

Riconoscimenti:

In un progetto di questa portata, è comprensibile che io debba a molte persone un debito di gratitudine per il loro aiuto. Prima di tutto voglio ringraziare Pearry Green per la sua visione, il suo incoraggiamento e il suo impegno nella pubblicazione e distribuzione di questi libri. Voglio anche ringraziare Miles Saundra, David Buckley, Jay Weber, e le altre persone che hanno trascorso molte ore alla cura editoriale e prova di lettura dei sei manoscritti di questa serie. I loro suggerimenti hanno contribuito a dare a questo libro un migliore e più accurato resoconto della vita di William Branham. Inoltre, voglio ringraziare Steven Strooh e Kathy, che hanno messo questi libri in formato audio per tutte quelle persone che preferiscono ascoltare invece che leggere. Devo certamente ringraziare coloro che hanno tradotto questi libri nella loro lingua madre: spagnolo, portoghese, francese, tedesco, russo, norvegese, hindi, e molte altre lingue.
Supernatural: la vita di William Branham. Mi ci sono voluti 17 anni per completarlo. Avevo 34 anni quando ho iniziato e 51 quando ho finito. Per metterlo in prospettiva, i miei quattro figli frequentavano la scuola elementare quando ho iniziato a scrivere questa biografia. Quando l’ho completata, tre dei miei figli erano sposati e avevo nove nipoti. Durante i 17 anni che ho lavorato su questo progetto, la mia vita ha avuto i suoi alti e bassi. Voglio ringraziare tutti coloro che hanno pregato per me durante questi 17 anni.
Infine voglio ringraziare i miei quattro figli - Benaià, Betsy, Shiloh e Hannah, per la loro pazienza, la loro comprensione, il loro incoraggiamento, e il loro perenne amore.
Ora, sia ringraziato Dio che ci fa sempre trionfare in Cristo e diffonde per mezzo nostro il profumo della Sua conoscenza in ogni luogo.
-II Corinzi 2:14 (NR)