06 nov 2015

Introduzione dell’autore

CHI FURONO I PIU’ GRANDI MAESTRI DI TUTTI I TEMPI? Socrate di Atene, Gesù di Nazaret e Paolo di Tarso certamente si trovano in cima alla lista. Sebbene l’insegnamento di questi tre uomini fu rigettato al loro tempo, i principi che insegnarono, alla fine cambiarono il modo in cui le persone vedevano il mondo. Così è stato con gli insegnamenti di William Branham. Con crescente velocità i suoi insegnamenti stanno cambiando per i cristiani il modo di comprendere le loro Bibbie, e comprendere il piano di Dio per la loro vita. Che siate d’accordo con le sue idee oppure no, questo libro vi stupirà, vi sfiderà e vi ispirerà.
Io ho intitolato il quinto libro “Il Maestro e la sua reiezione”, perché in un certo senso, descrive con precisione questo periodo della di vita di William Branham. Alla fine del 1954, egli sentiva che lo Spirito Santo lo stava guidando ad insegnare le cose più profonde di Dio durante le sue campagne internazionali di guarigione per fede. Di conseguenza, scandalizzò questa e quella persona, questo e quell’altro leader confessionale, fino a che egli scandalizzò un numero sufficiente di persone in modo che la domanda per i suoi servizi scese drasticamente.
A Gesù Cristo accadde la stessa cosa nel suo ministero. Molte persone amavano Gesù quando Egli guariva i malati, li nutriva di pesce e pane, e insegnava loro in parabole. Alla fine, mise via il poppatoio e insegnò la carne del Vangelo. Gesù disse: “Benedetto colui che non si scandalizza di Me”, ma molte persone si scandalizzarono quando insegnò cose difficili. Per esempio, Gesù disse: “Se non mangiate la carne del Figlio dell’Uomo e non bevete il Suo sangue, non avete vita in voi”. Dopo aver sentito questo, la folla diminuì drasticamente e anche i suoi settanta fedeli più stretti lo lasciarono. Gesù si voltò verso i Suoi dodici discepoli e chiese: “Volete andarvene anche voi”? Ma Simon Pietro gli rispose: “Signore, da chi ce ne andremmo? Tu hai parole di vita eterna. E noi abbiamo creduto ed abbiamo conosciuto che Tu sei il Cristo il Figlio del Dio vivente. Dopo quel giorno, Gesù non ha mai più di nuovo goduto popolarità in Israele.
Un critico potrebbe sostenere che il Suo ministero da quel momento calò, fino a quando sulla croce, Gesù stesso gridò, “Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato”? Ma ricordatevi, che l’opinione popolare non è la stessa cosa della verità. Sebbene La Sua popolarità pubblica diminuì, Gesù adempì lo scopo per il quale il Padre Lo mise sulla terra – la salvezza per tutti coloro che crederanno nel Suo nome.
Dico questo per dimostrare che il declino della popolarità pubblica di William Branham ha un precedente scritturale. Mentre la folla alle campagne era sempre più piccola, e gli inviti a parlare erano sempre meno, Dio lo stava preparando per la fase finale del suo ministero, la sua “Terza tirata”, usando le parole dell’angelo – le quali avrebbero vinto tutto ciò che si sarebbe opposto.
Il sottotitolo che ho scelto per il quinto libro ‘Sovrannaturale’: La vita di William Branham, descrive solo un lato della moneta. Questo libro descrive pure l’altra faccia, ma dovrete leggerlo con occhi spirituali per vederlo. L’altra faccia diventa più chiara nel sesto libro – forse perfino ovvia.
Owen Jorgensen 2002