05 nov 2015

Introduzione

William Branham non è il primo uomo nella storia a dire che ha parlato con un angelo; ma pochi uomini, hanno dato prove come lui che la loro affermazione era vera. Tra il 1946 e il 1954, ha dato prova del Vangelo soprannaturale di Gesù Cristo a milioni di persone, non attraverso la radio o la televisione, ma direttamente, attraverso le grandi campagne evangelistiche in America, Europa, Africa e India. Le persone che frequentarono le sue campagne di guarigione per fede furono meravigliati del suo dono di discernimento e delle profezie e miracoli che ne seguirono. In questi otto anni ha indirizzato più di 500.000 persone alla fede in Cristo. Oltre un milione di persone hanno ricevuto la guarigione fisica attraverso le sue preghiere. Oltre a questo, il suo ministero ha ispirato centinaia di uomini ad iniziare dei ministeri di guarigione per fede per proprio conto.
Paradossalmente, alla fine del 1954 William Branham non era soddisfatto. Pensava che il suo dono soprannaturale avrebbe dovuto rivoluzionare il mondo cristiano, abbattuto le barriere confessionali e portato tutti i cristiani insieme in un’unità di spirito, obiettivo e dottrina. Ma non lo aveva fatto. Determinò che la ragione di questo fallimento era perché molti cristiani non avevano capito il Dio che stavano cercando di adorare. Per rimediare a questo problema, Bill si sentì spinto a insegnare più dottrina nelle sue campagne evangelistiche, spiegando i fondamenti della fede cristiana. Questa decisione produsse alcuni risultati imprevisti. Durante il 1955, la partecipazione alle sue campagne di guarigione per fede era fortemente diminuita. Evidentemente, le persone accettavano volentieri i miracoli, finchè non dovevano cambiare le proprie idee. Alcune persone sentivano che avrebbe dovuto concentrarsi sulla guarigione divina e lasciare l’insegnamento ai pastori o agli insegnanti che avevano più istruzione. Verso la fine del 1955, la partecipazione a una campagna in California era scesa così in basso che William Branham prese seriamente in considerazione di smettere l’evangelizzazione. Dio cambiò la sua idea, mostrandogli una visione del passato e del futuro del suo ministero.
In questa visione Bill stava pescando sulla riva di un lago. L’angelo gli disse come catturare i grossi pesci trofeo che nuotavano in acque più profonde. Dopo aver gettato la lenza, Bill avrebbe dovuto tirare con delicatezza e ciò avrebbe attirato il pesciolino alla sua esca. Poi avrebbe dovuto tirare un po’ più forte e spaventare i pesciolini allontanandoli. Ciò avrebbe attirato l’attenzione dei pesci più grandi. Il suo terzo tiro doveva essere veloce e forte per impiantare l’amo saldamente nella mascella di un grosso pesce trofeo. Questo era una metafora del suo ministero. L’angelo spiegò che il primo pull iniziò nel 1946 quando Bill discerneva la malattia afferrando la mano di una persona rilevando le vibrazioni di qualsiasi germe che aveva causato la malattia. Il secondo pull era iniziato nel 1949, quando cominciò a discernere le malattie ed altri problemi vedendoli svolgersi in visione. Il terzo pull del suo ministero si stava avvicinando. Poi la scena cambiò. Ora Bill era in aria, guardando verso il basso una folla riunita all’interno di un’enorme tenda o cattedrale. Sembrava una delle sue campagne di guarigione per fede, solo molto più grande. Una piccola costruzione di legno era situata sulla piattaforma a destra del pulpito. Una colonna di fuoco scese in quel piccolo edificio e l’angelo del Signore disse: “Ti incontrerò lì. Questo è il terzo pull. A differenza dei primi due del tuo ministero, il terzo pull non sarà uno spettacolo pubblico”.
Nel mese di gennaio del 1958, William Branham condusse una campagna di guarigione per fede a Waterloo, Iowa. Nel corso di una colazione per i ministri, parlò di un giorno del 1933, quando una luce soprannaturale apparve sopra di lui e una voce gli disse: “Come Giovanni Battista precedette la prima venuta di Gesù Cristo, così tu precederai la Sua seconda venuta”. Poi raccontò ai ministri di quella sera nel 1946, quando un angelo gli apparve e gli disse che Dio gli aveva ordinato di portare un dono di guarigione alle persone del mondo. Citando l’apostolo Paolo, Bill dichiarò: “Non sono stato disubbidiente alla celeste visione”. Mentre ancora parlava, dieci ministri spinsero via le loro sedie dalle tavole, afferrarono i loro cappotti e uscirono in una fredda
6
giornata d’inverno. Questo episodio rifletteva ciò che stava accadendo in molte delle sue campagne evangelistiche in tutto il paese.
Mentre tornava a casa da Waterloo, vide in una visione un’asta da geometra impiantata nel terreno di fronte alla sua casa a Jeffersonville, Indiana. Nella visione vide un giovane uomo guidare un bulldozer incautamente attraverso il suo cortile. Bill chiese all’uomo perché stava facendo un tale scompiglio nel suo giardino. Il giovane cercò di schiaffeggiarlo, ma Bill schivò il colpo e colpì l’uomo nello stomaco con un pugno. L’angelo del Signore disse: “Lascia perdere. Quando vedrai l’asta piantata nel cortile vicino al cancello, allora vai all’ovest. “Poi Bill vide la sua famiglia seduta in un carro coperto, trainato da una pariglia di cavalli. Quando salì sul sedile di guida e prese le redini, il carro coperto si mutò nella sua auto - una moderna station wagon. Lì la visione finì.