08 nov 2015

Prefazione dell’autore

       Quando iniziai questo progetto, la prima domanda difficile che affrontai fu — come dovrei accostarmi ad un soggetto che ha così pochi precedenti? La maggior parte della vita di William Branham è ben oltre i confini dell’umana esperienza che è così difficile rendergli onore nello spazio confinato di un libro. Il mio criterio ha vantaggi come anche limitazioni, entrambi le quali voglio condividere con voi all'inizio.
   Ogni biografo deve prendere certe decisioni prima di incominciare a scrivere. Deve impostare il suo libro cronologicamente o correntemente? Quale pubblico cerca di raggiungere? A che livello di comprensione dovrebbe scrivere? Quanto lungo dovrebbe essere il suo libro? Quali avvenimenti dovrebbe includere e quanti dettagli dovrebbe aggiungere ad ogni episodio? Quanto dovrebbe analizzare e quando dovrebbe solo descrivere gli eventi senza commento? L’elenco prosegue
….
       Ho strutturato questa biografia cronologicamente, convinto da profonda intuizione che avrei potuto ottenerla osservando la vita di William Branham svelata passo dopo passo. Molti biografi rimangono sempre – presenti nei loro testi, analizzando e spiegando il futuro significato di ogni evento che descrivono. Io ho scelto di non farlo, lasciando che il significato di ogni evento rimanga un mistero fino a quel punto della storia quando William Branham stesso insegna il significato. Questo permette al lettore di seguire la sua vita come lui la visse, di comprendere lo sviluppo del suo carattere ed apprezzare lo sforzo di comprendere il senso della sua vita peculiare.
       Poiché diverse brevi biografie sono già state scritte su William Branham, Ho ritenuto che questa biografia debba essere più estesa e molto più dettagliata. Non l’ho fatto per essere monotono, così mi sono concentrato sul dramma naturale della storia, ricco di sorprese sovrannaturali — tentando di tenere le analisi al minimo. Il risultato è di un testo estremamente leggibile. Sia che tu sia uno scolaro delle elementari o un professore universitario, penso che lo scoprirai molto di più da te stesso sfogliando ogni pagina.
       Ma questo punto di forza ha anche un difetto. Poiché questa biografia scorre veloce come un’eccitante novella, alcuni lettori possono essere tentati di metterlo da parte come un romanzo. Ciò sarebbe un errore. Ogni evento in questo libro è accaduto. Molte di queste storie sono ben documentate da molteplici sorgenti. Nella mia ricerca ho fatto uso di giornali e articoli di riviste, libri, fotografie, film e testimonianze di persone che conobbero William Branham personalmente e che furono testimoni oculari in alcuni dei fenomeni sovrannaturali descritti in questa biografia.
       Comunque, ho tratto la maggior parte delle informazioni dalla personale testimonianza di William Branham stesso. Dal principio alla fine dei 19 anni del suo ministero nazionale ed internazionale, più di 1.100 dei suoi sermoni sono registrati in cassette audio. Durante la maggior parte di questi sermoni lui raccontò storie a riguardo di queste straordinarie esperienze. Molte volte lui parlava di cose che gli erano appena accadute, descrivendole nei minimi particolari, includendo le conversazioni ( Per più particolari a riguardo, leggi le annotazioni dell’autore alla fine di questo libro.) Spesso William Branham soleva anche dire cosa ne pensava quando accadevano questi eventi – il sogno di un biografo si avvera! L’abbondanza della sorgente del materiale di questo tipo – dettagliato e altamente personale —mi rese possibile questa biografia che ho preferito scrivere in uno stile avvincente. Ho sentito che la forza di questo accostamento superava il fatto che il testo non ha una maschera accademica. Il mio scopo è di trattenervi nella lettura fino a quando avrete acquisito una migliore conoscenza di una delle più importanti figure pubbliche della nostra generazione — e uno dei più grandi uomini di tutti i tempi.
Owen Jorgensen, 1994